RAW MOMENTS: UNA MOSTRA FOTOGRAFICA SOTTO STRESS

Prendiamo una macchina fotografica in mano. Impostiamola su manuale. Modifichiamo la sensibilità ISO. Mettiamola al massimo. Cosa succede?
Su questa domanda si è basata una splendida mostra fotografica che ho avuto l’occasione di vedere esposta nello Spazio Raw, a Milano.
RAW 11

Il principio chiave di questa mostra composta da 18 lavori del pittore e fotografo Carlo Corradi (non immaginatevi studi all’Accedemia delle Belle Arti, è un ingegnere), si trova nella messa sotto stress del sensore della sua Reflex.
Andando in giro per Milano, Corradi ha catturato all’interno della sua macchina fotografica, pezzi di città. Non il Duomo e il Castello Sforzesco, ma quella che lui considera la vera Milano: le antenne, le ferrovie, le case.
Nelle opere esposte come se fossero quadri, appese alle pareti, troviamo anche una rivisitazione del mondo marino e di quello marittimo.

E forse sta proprio nella capacità di scattare una foto con quella curiosità tipica dei bambini, senza sapere cosa comparirà poi in post-produzione, a far emergere nuovi aspetti della vita quotidiana.
Queste sono alcune foto dell’evento a cui ho partecipato, le foto sono molto interpretabili, non hanno una sola chiave di lettura. Provate a trovare la vostra, ditemi cosa ne pensate. E’ giusto portare all’estremo, come in questo caso, le capacità di una macchina fotografica ma, sopratutto, dell’immaginazione umana?

RAW 5 RAW RAW 7 RAW 9RAW 14 RAW 12 RAW 13RAW 6

Qui sotto il fotografo Carlo Corradi, immortalato prima con la sua tecnica di forte sottoesposizione e, in un secondo momento, con un’esposizione normale.

RAW 4RAW 3

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>